Canzoni Negozio Biografie Libro ospiti Links

Fonogrammi disponibili:

tenore Enzo Fusco • Società Italiana di Fonotipia A2173 ()
1924-25 (?) • Collezione: Paquito Del Bosco • Scarica mp3

La canzone dell grano

Versi: D’Amico Musica: Abbati

L'alba donò i raggi del mattino
e i contadini in marcia ritrovò
pieni d'ardor, nel solito cammino,
per dare ai campi il braccio ed il sudor!
E per la strada, come una preghiera,
un cantico mandavano dal cor!

Grano,
biondeggia ancora al sole d'oro,
riunisci tutti in un pensiero,
sotto l'emblema del lavoro!
Torna,
ritorna ancor sui campi arati,
a ridonar quei giorni lieti
col rifiorir dei prati!

Giunge così il meriggio a poco a poco,
ma i contadini sempre all'opra son,
e quel sudor, nei campi pien di foco,
ci dona il pane, la grandezza e l'or!
Al vespero, ritornan nel paesello
un dolce canto levano al Signor!

Grano,
biondeggia ancora al sole d'oro,
riunisci tutti in un pensiero,
sotto il vessillo del lavoro!
Cade
la sera e ognuno va festoso,
al focolare ch'è sempre acceso,
di pace e di riposo!

Suona,
campana mistica lontana,
ripeti al cor del contadino
la sua canzon del grano!

Commenti dei visitatori:

1 piero , verona • 2012-01-11 16:58:17

lunga ma bella

2 , • 2012-01-24 23:34:46

W IL LAVORO E BOIA CHI MOLLA

3 Francesco , Pescara e Roma • 2013-11-13 23:29:28

canzone di bellezza unica... di significato autentico, quando il legame natura – uomo era ancora alla base della vita

4 ALDO , LECCE • 2017-05-24 11:18:28

HA IL SAPORE ANTICO DELLA BELLEZZA

Lasciare un commento:

Nome: Città:

Tuo commento: